Accept Cookies?
Provided by OpenGlobal E-commerce
Close Panel

Login

5 Stelle Giulianova, Trasparenza, partecipazione, condivisione.

Programma MoVimento 5 Stelle Giulianova

Rifiuti

Il programma del MoVimento 5 Stelle Giulianova in tema di rifiuti solidi urbani si sviluppa sul concetto della Filiera dei Materiali. Nel ciclo di vita dei materiali, lo scarto è un errore evitabile. Riprogettazione, Riduzione, Riutilizzo, Riciclo, Recupero, Compostaggio dell'umido con operazioni strutturate e programmate a monte portano alla realizzazione della Strategia "Rifiuti Zero", obiettivo e progetto a cui tendere concretamente come già dimostrano diverse realtà italiane.

Oltre alla realizzazione della filiera virtuosa, il nostro intento è quello di fornire alla cittadinanza le informazioni ed i mezzi affinché venga modificato l'approccio di ogni singolo cittadino alla tematica dei rifiuti e si venga formando una coscienza ambientale. Di seguito le nostre proposte:

  • Creazione stazione ecologica affinché venga abbattuto il costo di conferimento dei rifiuti ad aziende esterne e si possa creare una filiera virtuosa. Per favorire il conferimento nella stazione ecologica, si prevede l'istituzione di una smart card da consegnare ad ogni nucleo familiare, per registrare il volume di materiale consegnato e addebitare punti in relazione ad esso, i quali serviranno per ottenere delle riduzioni sull'imposta sui rifiuti;
  • Attivazione “centro del riuso”, ovvero un punto di scambio di prodotti usati in locali comunali. Lo scopo è quello di liberarsi di oggetti non più necessari, ridurre la produzione di rifiuti permettendo contemporaneamente a chi ne ha bisogno, per scelta o necessità, di attingere gratuitamente a quei prodotti che tornano così ad avere una seconda vita;
  • Attivazione di un piano di raccolta differenziata nei mercati cittadini, all'interno delle scuole e degli uffici comunali;
  • Promozione di campagne di sensibilizzazione su “rifiuti zero”, mettendo in pratica i principi sulla corretta gestione del ciclo rifiuti. In linea con questo principio, proponiamo la dotazione in tutti gli uffici comunali di materiale biodegradabile e proveniente da riciclo;
  • Dotazione di cestini per la raccolta differenziata nelle piazze e nei luoghi di maggiore afflusso come ad esempio gli spazi antistanti gli edifici scolastici e sportivi. Obbligo per tutti gli esercizi pubblici, che distribuiscono cibo di strada, di ridurre i rifiuti generati e favorirne il riciclo: fornire cestini differenziati per materiale, richiedere ai clienti di differenziare il rifiuto, evitare l'uso di imballaggi e supporti inutili, servirsi di materiale lavabile e riutilizzabile ovunque possibile, oppure utilizzare materiale biodegradabile o facilmente riciclabile;
  • Avvio di uno studio per la sostituzione della TARI (ex Tares, calcolata in base ai mq) in favore della TIA, basata sul concetto della tariffa puntuale, che favorisce i cittadini virtuosi;
  • Riattivazione impianti per la produzione del compostaggio nell'impianto CIRSU di Grasciano;

Sono ben accetti i commenti, si prega di usare un linguaggio consono e soprattutto costruttivo.