Accept Cookies?
Provided by OpenGlobal E-commerce
Close Panel

Login

5 Stelle Giulianova, Trasparenza, partecipazione, condivisione.

Tassa di soggiorno, No Grazie!

29 Ott 2016
Pubblicato in Turismo

L’approvazione della tassa di soggiorno - a cui il Movimento si è opposto - ha messo in luce alcuni aspetti : innanzitutto si registra la spaccatura di Civicamente. E’ singolare che il consigliere Mustone si sia astenuto sugli emendamenti presentati dal compagno di gruppo Ragni, che a sua volta si è astenuto sulla tassa di soggiorno. Un bel pasticcio insomma.

La giunta ha disatteso totalmente la consulta del turismo, che di fatto ha visto sconfessate le proprie proposte e il proprio parere che doveva essere di fatto vincolante.
Ora si parla di piano triennale del turismo e di collaborazione con la consulta: se la collaborazione è quella che c’è stata per l’introduzione della tassa di soggiorno, allora è meglio lasciar perdere sin da subito.
Alla giunta Mastromauro servono delle entrate supplementari, dato lo stato pessimo dei conti e le costanti perdite annue per l’ente comunale. 

Margherita Trifoni e il Movimento 5 Stelle – Giulianova vigileranno sull’ammontare delle entrate e sull’utilizzo di esse, che per legge devono essere destinate all’implementazione del turismo.
Se il sindaco e la sua giunta credono di usare la somma per chiudere il bilancio preventivo, ossia come “trucco” contabile, si sbagliano di grosso.
Vi staremo addosso, contateci.

Margherita Trifoni Movimento 5 Stelle – Giulianova

Referendum: come scegliere gli scrutatori.

18 Ott 2016
Pubblicato in Sociale

Scrutatori solo disoccupati, inoccupati o studenti. 

Da diversi anni la Consigliera Margherita Trifoni preme in Commissione Elettorale affinché anche a Giulianova per le elezioni, gli scrutatori si scelgano tra i disoccupati o gli studenti: “Ritengo corretto e di alto senso civico dare la precedenza nel sorteggio degli scrutatori, in vista del referendum elettorale del prossimo 4 dicembre , ai disoccupati iscritti ai Centri per l'Impiego che figurano nell'albo degli scrutatori del Comune di Giulianova”. 
Un contributo, seppur minimo per due giornate lavorative, che non risolve l’annosa questione della disoccupazione e della mancanza di lavoro, ma è pur sempre un elemento remunerativo che aiuta chi è in difficoltà. 

Il Movimento 5 stelle Giulianova chiede all’amministrazione Comunale la massima trasparenza e una corretta informazione nel portale istituzionale, in modo da mettere a conoscenza tutti i disoccupati come presentare la domanda per poter fare lo scrutatore.

Margherita Trifoni -Movimento 5 Stelle Giulianova

Ospedale: passerelle e nulla più.

11 Ott 2016
Pubblicato in Sanità

Il Movimento 5 Stelle Giulianova, già nella scorsa estate, aveva fatto presente la critica situazione dell’ospedale cittadino.
Margherita Trifoni si era recata in visita ai reparti chiusi e accorpati raccogliendo le preoccupazioni del personale. Tali reparti sono stati riaperti con 10 posti letti in meno su 40 in totale. Un taglio del 25% che colpisce il nostro ospedale, nel silenzio complice di una classe politica che asseconda oramai il presidente della regione e i suoi piani di distruzione della sanità pubblica.

Alle passerelle di D’Alfonso, del sindaco e dei politici locali, si sono aggiunte le promesse del governatore e di Mastromauro, che nella sostanza sono solamente parole dette al vento: vedasi nuovo ospedale.
Il presente è fatto di tagli e disservizi che colpiscono la cittadinanza, mentre aumentano i pagamenti alle cliniche private, lo ripetiamo ancora una volta, nel silenzio generale di chi dovrebbe difendere la struttura della nostra città.
Tutto questo in attesa di un posticino in lista alle prossime regionali.....in fondo la poltroncina viene prima della nostra città. Vero Mastromauro?

Margherita Trifoni -Movimento 5 stelle Giulianova

Tassa di soggiorno: solo per investimenti sul turismo.

03 Ott 2016
Pubblicato in Turismo

È necessario premettere che il Movimento 5 Stelle - Giulianova è contrario all’idea di imporre nuove tasse, anzi l’auspicio è quello di vedere una riduzione della pressione fiscale. Tuttavia la giunta Mastromauro sembra aver deciso a favore di questa nuova imposta.

Per il Movimento 5 Stelle - Giulianova, la precondizione per introdurre la tassa di soggiorno sta nel considerarla esclusivamente come una tassa di scopo, in modo tale che tutte le risorse che ne derivano vadano investite in azioni per il potenziamento del settore turistico al fine di migliorare i servizi e l’ospitalità nel Comune di Giulianova. Non un euro della tassa di scopo deve dunque essere sottratta a tale obiettivo. Quando diciamo questo, intendiamo servizi turistici in senso stretto, non certo per rimpinguare il bilancio disastrato del Comune o utilizzarlo per altri scopi che nulla hanno a che vedere con il turismo. La consigliera Margherita Trifoni propone che con la tassa di soggiorno nasca una collaborazione tra amministrazione comunale e operatori turistici, albergatori innanzi tutto, affinché gli introiti vengano destinati alle priorità turistiche concordate insieme, e servano per finanziare campagne di promozione, eventi effettivamente attrattivi, migliorare le organizzazioni e le infrastrutture destinate a questo scopo. Inoltre, chiediamo che la tassa di soggiorno sia più equa e a portata di famiglia, proponendo di non far pagare la tassa di soggiorno ai turisti minorenni in vacanza con i genitori, agli studenti universitari e a tutti i portatori d’invalidità certificata che pernottano nella nostra città.

Auspichiamo che l’amministrazione comunale e il PD siano sulla via del confronto costruttivo e della collaborazione con chi, come noi del Movimento 5 Stelle, porta continue proposte e idee in ambito comunale e possa accogliere positivamente le proposte della consigliera di opposizione Margherita Trifoni.

Margherita Trifoni - Movimento 5 Stelle - Giulianova