Accept Cookies?
Provided by OpenGlobal E-commerce

5 Stelle Giulianova, Trasparenza, partecipazione, condivisione.

Come sempre i cittadini pagheranno la cattiva gestione dei politici – di ogni partito - che per anni hanno lottizzato la Ruzzo S.p.A. .
Le inefficienze sono a tutti note: la rete idrica, mai ammodernata, versa in uno stato pietoso e spesso si verificano interruzioni del servizio, costantemente carente durante la stagione estiva proprio per le falle della rete, allagamenti e sversamenti .

Sversamento anomalo

25 Giu 2015 Pubblicato in Ambiente

Negli scorsi giorni sulla propria pagina Facebook il Movimento 5 Stelle – Giulianova ha segnalato attraverso alcune foto, un sospetto sversamento liquido nel corso del fiume Tordino, proprio all’altezza della nostra città, in prossimità del quartiere Annunziata. 

Scossoni di maggioranza.

07 Giu 2015 Pubblicato in Bilancio

La spaccatura di venerdi’ sera verificatasi in consiglio comunale evidenzia le crepe di una maggioranza che inizia a risentire della pessima amministrazione del sindaco. Cosa mai verificatasi negli ultimi venti anni, il PD ha abbandonato il consiglio comunale, in una farsa consumatasi nell’assise civica. Prima un battibecco tra Ragni (Civicamente) e Filipponi (PD) sul rinvio del punto sulla costruzione del supermercato Eurospin, poi la clamorosa uscita dei rappresentanti del Partito Democratico e il rinvio di tutti i punti restanti del consiglio.

Variante specifica al PRG sul PIANO PARTICOLAREGGIATO Ex Sottozona E4 e distanze tra alberghi.


"Anche questo è un caso di mala gestione delle politiche di pianificazione e di sviluppo del territorio, per 40 anni tutti i partiti e i colori politici che si sono susseguiti nelle giunte comunali hanno fatto finto di niente e hanno permesso che molte aree ufficialmente pubbliche divenissero aree ufficiosamente private, aree di servizio per le attività alberghiere della zona Nord di Giulianova.

I venditori di fumo.

26 Mag 2015 Pubblicato in Bilancio

Le promesse e le bugie del sindaco si sono schiantate contro la tragicità dei numeri del bilancio della nostra città.

Le tasse sono aumentate in media del 17% (aumenti TASI, TARI) mentre la città versa nell’incuria più totale. La spesa del comune è aumentata nel 2014 di ben 7 milioni di euro, per far fronte alle promesse della campagna elettorale, ossia voucher e lavori temporanei. 
Anche se volessimo togliere il debito per l’esproprio del parco Franchi (4,5 milioni) ci sarebbero più di 2 milioni di euro di spesa in più!

Sì del Movimento 5 Stelle di Giulianova agli animali in spiaggia.

Sulla proposta di legge presentata dalla Giunta regionale per introdurre in Abruzzo nuove regole sull’accesso alle spiagge degli animali da affezione e di cui si è discusso in Regione, ieri mattina, nel corso della seduta della terza Commissione consiliare, è intervenuto il Gruppo M5S, impegnato da diverso tempo nella battaglia in favore degli amici a quattro zampe.

JULIA SERVIZI IN PASTO AI PRIVATI, CON PERICOLO AUMENTO DELLE TARIFFE.

Il Movimento 5 stelle, da sempre vicino ai cittadini, è fortemente preoccupato dall’ ennesima forzatura del Sindaco Mastromauro, che si appresta a vendere con la sua maggioranza il gioiello di famiglia, la Julia Servizi, unica società partecipata in attivo del Comune di Giulianova.
I rischi come sempre ricadono sulle tasche dei cittadini, già vessati dai continui rincari per i servizi di cui usufruiscono vedi, TASI, TARI. Dunque quasi certo un ulteriore aggravio della tariffa del Gas se il servizio passerà da una società gestita dal Comune a una società privata che ha come unico scopo far cassa e aumentare i propri profitti. 

Solo chiacchiere e passerelle!

06 Mag 2015 Pubblicato in Sociale

Martedi’ 5 maggio i lavoratori della Piccola opera Charitas a rischio licenziamento, si sono recati alla regione per far valere le proprie ragioni verso il governatore D’Alfonso, che sta facendo macelleria sociale tagliando su sanità ed assistenza ai disabili.

Da buon vecchio democristiano D’Alfonso negli ultimi mesi è venuto più volte nella nostra città , a fare promesse mirabolanti: salvare i posti di lavoro, il nuovo ospedale e fermate dei treni. Tutte promesse in vero stile democristiano, che sono state disattese fino ad ora, anzi i tagli martoriano la nostra città. Questo signore è stato accompagnato nel fare passerella da un altro maestro delle promesse non mantenute, ossia Mastromauro.

 

E io pago!

30 Apr 2015 Pubblicato in Bilancio

E io pago….

I soldi non ci sono più, o meglio ci sono solo per alcuni. In tempi di enorme difficoltà per le casse comunali, rimpinguate attraverso i soldi e i sacrifici di cittadini e commercianti, la giunta Mastromauro trova il modo di distribuire incarichi e soldi ai soliti noti. Come ad esempio l’avvocato Scarpantoni di Teramo, che già in passato aveva avuto degli incarichi da parte del nostro comune e che continua ad averli ancora oggi con delibera del 27-04-2015.